L’arte del perdono…a volte sconosciuta…

Quante tensioni, quante incomprensioni ci portano quotidianamente ad avere screzi con questo o con quello. Il litigio è una cosa connaturata all’uomo, a volte è inevitabile, causato da diversità di vedute,  da comportamenti altrui che ci offendono o comportamenti nostri che urtano la suscettibilità degli altri. Questo forse è normale ma c’è una cosa che realmente, a volte, rovina tutto, rovina noi stessi e gli altri impedendoci di avere o ricominciare ad avere rapporti, per così dire, normali. Questa cosa si chiama orgoglio.

A volte a causa del nostro orgoglio non riusciamo proprio a tornare sui nostri passi e chiedere scusa come se facendo ciò ci mostrassimo deboli al cospetto degli altri. Allo stesso modo, spesso, l’orgoglio che per alcuni è proprio innato, ci preclude la via del perdono, non ci consente di perdonare un amico, un parente o un conoscente che ci ha fatto del male. Si assistono a lotte decennali tra persone che, per delle scemenze, non si parlano, non si chiedono scusa e non riescono a perdonare l’un l’altro. Perdonare o chiedere scusa, al giorno di oggi, è visto come un segno di debolezza e nessuno vuole farsi vedere debole al cospetto degli altri meno che meno di fronte a coloro con cui abbiamo avuto screzi e incomprensioni.

Nulla di più sbagliato. Il chiedere scusa è sintomo di intelligenza di sensibilità e di bontà d’animo e il perdono e il saper perdonare è quanto di più lontano dalla debolezza di indole o di animo, è un segno di grande potere, di potere interiore offerto all’esterno per renderci la vita migliore. Pensiamo ad una delle forme di potere più grandi di sempre anzi forse la più grande davvero: il potere degli antichi imperatori romani. Siamo tutti portati a pensare che il potere degli imperatori fosse quello di gestire la Res Pubblica o di gestire l’esercito o di poter avere privilegi al cospetto dei quali quelli che ha chi ci governa ora impallidiscono. Ma non è così! La modalità più alta in cui il potere dei Cesari si esplicava era…il perdono, il perdono concesso ad uno schiavo che magari si era reso responsabile di azioni turpi. Solo l’imperatore aveva questa facoltà di perdonare ed esercitando questa facoltà mostrava la sua potenza, il suo potere…altro che debolezza! E noi invece oggi infinitamente più piccoli e insignificanti degli imperatori pensiamo che perdonando o chiedendo scusa possiamo essere considerati deboli?! Ma per favore!

Sarebbe auspicabile che tutti imparassimo di più la pratica del chiedere scusa e soprattutto quella di perdonare. Chiedere scusa e perdonare ci fa sentire più vivi, migliori più degni di stima da parte del prossimo. Non sono qui a scrivere del concetto di perdono inteso dal punto di vista religioso. Il concetto di cui sto parlando è meramente sociale, per arrivare ad avere una società migliore. Credo che, non solo, dovremmo chiedere scusa e perdonare nel nostro piccolo, nel nostro quotidiano ma dovremmo farlo anche riguardo ai massimi sistemi come guerre e tensioni politiche tanto attuali al giorno di oggi. Mi immagino quanto sangue potrebbe essere risparmiato se i vari popoli in guerra tra loro riuscissero a mettere da parte quella brutta bestia che si chiama orgoglio, si sedessero ad un tavolo, si chiedessero scusa e si perdonassero. Non sarebbe meglio? Non sarebbe più umano? Io voglio ancora sperare che il modo di vivere nostro e degli altri possa cambiare facendo del perdono e del chiedere scusa una regola di vita e non voglio considerarmi un disilluso.

…SOTTO A CHI TOCCA…

Annunci

4 thoughts on “L’arte del perdono…a volte sconosciuta…

  1. Sono d’accordo … Nella mia vita mi è capitato di perdonare dopo tanto tempo delle azioni anche piuttosto gravi da parte di persone che ritenevo amiche … E non me ne sono mai pentita! Dopo il riavvicinamento è nata un’amicizia più forte di prima e un rispetto reciproco che forse prima non c’era … Allo stesso tempo ho chiesto scusa quando sapevo di aver torto, ed è vero, ci si sente benissimo!!!! : -)

  2. Giuste osservazioni! gesto nobile. Ma se da parte di chi ha sbagliato non c’è il gesto neanche di chiedere scusa ma solo di eclissarsi…non si ha nessuno da perdonare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...