A Pasqua niente agnello…meglio uno scialatiello!!

In questi giorni è di moda, dato il periodo, il pranzo di Pasqua. Chi più chi meno si abbufferà ed ingurgiterà una enorme quantità di cibo come se non avesse mai mangiato prima. Personalmente non ho mai compreso molto chi si abbuffa di cose mangerecce durante le feste come se dovesse dimostrare non so che. Il discorso di esagerare a tavola nelle feste comandate, oggi non ha più alcun senso. Forse tanti anni fa era più comprensibile in quanto alcune tipiche specialità si rendevano disponibili solo in determinati periodi dell’anno coincidenti appunto con le varie festività.

Oggi, dove in ogni supermercato o  negozio di generi alimentari che dir si voglia, abbiamo la possibilità di trovare di tutto e tutto l’anno, la cosiddetta abbuffata non ha senso perché, in realtà non abbiamo quasi più nemmeno il gusto della specialità in quel determinato periodo dell’anno. Fino a pochi anni fa, per fare un esempio, il salmone affumicato era reperibile solo durante il periodo natalizio e diventava il re di molte tavole nazionali. Oggi l’ottimo pesce “arancione” è disponibile sempre e nei più svariati formati proveniente dai più svariati territori.

Proprio questa infinita scelta perpetua, forse, rende vani gli sforzi di alcuni di rispettare le tradizioni visto che si possono tranquillamente rispettare tutto l’anno. Ciò è, da una parte positivo e dall’altra negativo. Positivo perché significa che, malgrado la crisi che sembra attanagliarci, stiamo un po’ meglio di qualche decennio fa, infatti tanta scelta e per di più, sempre, è di per sé indice di benessere. Negativo appunto perché tutta questa varietà ha forse fatto perdere un po’ il gusto di assaporare alcuni cibi solo, ad esempio, una volta all’anno pensando sempre all’anno successivo quando avremmo potuto far godere le nostre papille gustative ancora, di nuovo.

Eppure c’è ancora chi si ostina o voler mangiare alcuni piatti o cibi tipici di questo o quel periodo ma che forse dovrebbero desistere e fagocitare altro perché in taluni casi si tratta di vere e proprie crudeltà, peraltro, assolutamente evitabili. Un esempio attuale? L’agnello!

Sarebbe forse opportuno smettere di rivolgere le nostre attenzioni mangerecce a questo tenerissimo e dolcissimo animale. Vengono uccisi circa quattro milioni di agnelli all’anno in Italia, e sono più di 800 mila quelli uccisi durante le feste Pasquali. Assurdo!

Posto che è possibile rinunciare alla carne in ogni giorno della nostra vita sostituendola con altri alimenti altrettanto proteici, nutrienti e meno dannosi per la nostra salute, ma vogliamo fare tutti uno sforzo per evitare una crudeltà simile e per di più inutile??

Già assistiamo quotidianamente ad episodi di violenza sugli animali che sembrano essere i destinatari delle frustrazioni dell’uomo, in più anche questa pratica tipicamente pasquale  a cui forse è giunta ora di dire BASTA!

Ricordiamoci che il grado di civiltà di una società è direttamente proporzionale al grado di rispetto che essa ha nei confronti degli animali, di ogni genere,specie e famiglia. Ricordiamoci anche che l’essere umano sul pianeta terra è un ospite, nemmeno tanto gradito, di loro, degli animali appunto. Essi vivono bene sia in terra sia in cielo sia in acqua cioè in ogni ambiente terrestre mentre, se ci riflettiamo, l’uomo vive (male) solo in terra disturbando il quieto vivere del mondo animale cosa di cui non riesce proprio a fare a meno.

Quindi pensiamo a quello che facciamo, evitiamo queste crudeltà e festeggiamo la Pasqua non con il consueto agnello ma, come dico nel titolo, con un gustosissimo scialatiello tipica specialità campana, di Amalfi per la precisione, una terra che di cucina se ne intende davvero!! Buon appetito!

…SOTTO A CHI TOCCA…

Annunci

2 thoughts on “A Pasqua niente agnello…meglio uno scialatiello!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...