Il mistero della musica “Illuminata”?!

images

Qualche giorno fa, mi è capitato per caso di leggere un articolo relativo alla musica che ho ritenuto molto interessante anche e soprattutto alla luce del mio post su questo blog relativo agli Illuminati di qualche giorno fa. Sappiamo già, perchè ce ne accorgiamo, del potere evocativo che la musica possiede, che tutti i suoni che compongono la musica sono strettamente legati alla nostra sfera emotiva, alle nostre emozioni. Quante volte ascoltando un brano esso ci riporta ad una vicenda di vita vissuta magari molti anni prima? Credo che sia capitato a tutti.

Alcuni studiosi hanno scoperto che tutte le cose della natura cioè i suoni e le vibrazioni che esistono e che percepiamo hanno una frequenza di 432 Hertz.Qualche esempio? Le onde del mare, la pioggia, il ronzio degli insetti e fruscio delle piante causato dal vento e, su tutti, il battito cardiaco. Tutto ciò che “vibra” a questa frequenza ha il potere di rilassarci e di farci provare emozioni positive, per così dire di armonia e fratellanza con noi stessi e con gli altri. Questo vale anche e soprattutto per la musica ma da circa settant’anni a questa parte la maggior parte di essa ha una frequenza, una “accordatura”, a 440 Hertz. Si può tranquillamente affermare che la maggior parte delle produzioni musicali che ascoltiamo a casa, su dvd o cd e in rete insomma ovunque ha, per intenderci, un ritmo di 440 Hertz che ha sostituito in blocco quello a 432 Hertz.

Per comprendere meglio questa situazione dobbiamo fare un salto nel passato di circa settant’anni. Negli anni 40, in Francia ci fu un referendum in cui venne scelto di usare il diapason, che serve ad accordare tutto, a 432 Hertz ma la cosa venne disattesa e durò molto poco. Nella Germania nazista il “ministero della cultura” e i suoi ministri, decisero di introdurre il diapason a 440 Hertz perché, con i loro folli studi, avevano scoperto o intuito che con suoni a 440 avrebbero avuto maggiore possibilità di influenzare le masse cioè questa “accordatura”  influenzava negativamente le masse rendendole più manipolabili e violente. Da allora  in tutto il mondo si è adottata una vibrazione quanto più lontana dalla natura. Non volevano più i 432 Hertz che parlano al nostro cuore, fanno bene alla nostra salute psicofisica perché meglio recepita dal nostro DNA che, con essa, produce elementi positivi per il nostro fisico. I 432 hertz consentono un’armonia comunicativa tra di noi, mentre i 440 Hertz ci fanno percepire una sorta di limitazione, una sorta di separazione inducendoci in taluni casi alla violenza tra noi esseri umani. E ancora, i 432 portano bontà a tutto il pianeta terra e a noi che lo abitiamo, i 440, il cosiddetto “diapason disarmonico” portano stress, atteggiamenti dannosi e instabilità emotiva e…qualcuno (i famigerati Illuminati?) hanno scelto proprio questi ultimi. Abbiamo solo alcuni esempi isolati di musica a 432: Pink Floyd, Mick Jagger e Enya, strano eh?

Rifacendomi appunto al mio post di pochi giorni fa sugli Illuminati mi viene da pensare che poi così tanto strano non sia. Già è notorio il nesso tra Illuminati e musica con i simboli della setta presenti in copertine di album o in video musicali, basta “studiare” un pò quello che ha prodotto Rihanna, ma non mi stupirei se anche con queste modalità musicali abbiano esercitato e stiano tutt’ora esercitando un controllo su di noi, sulle masse. Mi viene in mente un cd dei Depeche Mode intitolato “Music for the Masses” (peraltro bellissimo album). Forse intendevano proprio questo? Una musica per le masse, che devono essere manipolate a piacimento, le masse che vanno separate, le masse in cui bisogna creare instabilità emotiva e portarle a divisioni assurde…Divide et impera!

Questi fatti non devono essere sottovalutati, gli Illuminati e, a questo punto, la loro musica possono essere molto pericolosi e, a giudicare da qualche realtà, già di fatto lo sono. Certo poi ci sarà anche dell’ottima musica a 440 Hertz ma forse, se gli studi effettuati corrispondono alla verità, dovremmo darci tutti una regolata e tornare a ciò che più ci far star bene, che più ci rilassa e, sempre stando ai suddetti studi, tornare ai 432!

Evviva i 432 !!

…SOTTO A CHI TOCCA…

Annunci

3 thoughts on “Il mistero della musica “Illuminata”?!

  1. Pingback: SEMPRE TRA LA MUSICA… | Elichenuove

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...